Enterprise performance management e tutte le strategie di ABIC per migliorare le imprese

L’azienda milanese ABIC nasce per aiutare le imprese a fare un salto di qualità, ottimizzando i processi di controllo e gestione attraverso l’utilizzo dei più sofisticati software oggi a disposizione del settore business. Al contrario di quanto avviene con una gestione tradizionale delle compagnie, le tecniche e i processi che proponiamo ai nostri clienti sono in grado di raccogliere e gestire con maggiore efficienza e sensibilità le informazioni contabili e gestionali in modo tale da poter individuare con maggior chiarezza gli obiettivi da raggiungere e le strategie per farlo. 

In questi mesi abbiamo presentato attraverso la sezione News del nostro sito già molti dei servizi che mettiamo a disposizione delle imprese che si rivolgono a noi; dashboarding, corporate performance management e pianificazione finanziaria aziendale sono solo alcune delle strategie che – se applicate al vostro business seguendo i consigli dei professionisti ABIC – vi aiuteranno a migliorare i vostri risultati ed ottimizzare i processi attraverso cui raggiungerli.

Nell’articolo che state leggendo in questo momento, ci piacerebbe parlarvi di un ulteriore sistema che se applicato correttamente e con costanza potrà svolgere un ruolo fondamentale per trasformare la vostra azienda in un esempio di impresa di nuova generazione. Ci riferiamo all’enterprise performance management. Curiosi di scoprire di cosa si tratta? Allora continuate a leggere!

Enterprise performance management: di cosa si tratta

L’enterprise performance management  – in gergo tecnico EPM – è una pratica che consente di misurare e controllare l’andamento di un’azienda attraverso l’impiego di discipline quali la programmazione delle attività, la pianificazione delle spese, proiezioni, analisi e report. Con i programmi di enterprise performance management è possibile osservare i risultati ottenuti e mettere in relazione questo importante dato con gli obiettivi fissati in modo da organizzare il lavoro di conseguenza. 

Per migliorare la performance di un’impresa in modo significativo e duraturo è necessario prima di tutto individuare ciò che si sta facendo di sbagliato in modo da poter apportare dei cambiamenti; è a questo punto che si introduce l’enterprise performance management.

Ciò che distingue l’EPM dagli altri programmi business è che si tratta di un vero e proprio sistema che coinvolge tutta l’azienda nella sua interezza. Quando il sistema funziona al meglio si dovrebbe veder realizzato un ciclo di miglioramenti continui, secondo il principio che è sempre meglio introdurre una serie di piccoli cambiamenti piuttosto che uno grande all’improvviso. 

Ma quali passaggi fanno parte di questo ciclo? Vediamoli assieme:

  • Apportare dei cambiamenti di piccola entità che non richiedono riunioni del personale per spiegarne il funzionamento;
  • Individuare problematiche e cambiamenti di maggiori entità che si desiderano apportare e organizzare una riunione del personale prima di introdurli;
  • Pianificare delle soluzioni alle problematiche individuate con l’aiuto dell’intero team di lavoro;
  • Testare queste soluzioni;
  • Implementare quelle soluzioni che più si sono dimostrate efficaci e monitorare le performance così ottenute.

Com’è evidente, perché si possa instaurare questo ciclo positivo è necessario che la maggior parte dei reparti di un’azienda collaborino in armonia e mantenendo i canali di comunicazione costantemente aperti. 

I vantaggi dell’utilizzo del sistema enterprise performance management

I vantaggi dell’utilizzo dell’enterprise performance management sono numerosi; tuttavia, è possibile individuarne uno che è sicuramente più significativo degli altri: introducendo il ciclo di cui abbiamo parlato più sopra – in cui si coinvolgono tutti i reparti interessati – si è in grado di avere un’idea precisa di cosa succede in ogni momento nell’azienda

Ma il vero scopo dell’utilizzo del sistema enterprise performance management è non soltanto riuscire ad avere una fotografia dello stato reale della compagnia, quanto piuttosto utilizzare questi importanti dati per prevedere problematiche future in modo da apportare gli accorgimenti necessari per evitare che si verifichino. Così facendo gli imprenditori non verranno mai più colti di sorpresa e non si troveranno mai più costretti a dover apportare grandi cambiamenti improvvisi che spesso risultano troppo destabilizzanti per la compagnia per poter essere davvero efficaci.

Ecco, però, altri benefici dell’introduzione dell’enterprise performance management:

  • Tutte le informazioni e i dati sono raccolti e gestiti da un’unica fonte;
  • Individuazione di piani ed obiettivi più realistici;
  • Maggiore comunicazione tra reparti dell’azienda;
  • Performance più consistenti;
  • Maggiore trasparenza. 

ABIC si mette a completa disposizione delle aziende che vorrebbero introdurre programmi di enterprise performance management nei loro sistemi di gestione, ma hanno bisogno di un aiuto nella fase iniziale del processo. Assieme vi aiuteremo ad individuare le strategie migliori per sfruttare al massimo tutti i vantaggi che questa nuova tecnica gestionale comporta. 

Contattateci per prendere un appuntamento con i nostri professionisti.

Q

Stiamo lavorando alla nuova versione

del nostro sito web

SAREMO PRESTO ONLINE